Morbo di Cushing nel cane: alimentazione e accorgimenti importanti

Generalmente riscontrabile in esemplari che hanno almeno sei anni di età, il morbo di Cushing è un disturbo causato dall’eccesso di cortisolo che si riscontra nel sangue del cane, condizione che può essere causata da un tumore a livello delle ghiandole surrenali o da una disfunzione che comporta una produzione eccessiva di cortisolo e se la malattia non viene diagnosticata in tempo la vita del nostro amico a quattro zampe si accorcia, così come la qualità della sua vita.

Fortunatamente, oggi il morbo di Cushing nel cane, se diagnosticato in tempo permette la prescrizione di una terapia farmacologica specifica che è in grado di garantire una buona qualità della vita del nostro amico peloso, ma questo non basta, in quanto anche l’alimentazione per il cane con il morbo di Cushing deve essere curata in maniera adeguata.

Morbo di Cushing nel cane: alimentazionea base di cibi cotti

Considerando che il morbo di Cushing nel cane crea nell’animale debolezza e letargia, pur non avendo a disposizione sul mercato alimenti studiati appositamente per i cani che soffrono di questo disturbo generalmente viene consigliata un’alimentazione ricca in proteine e povera di fibre, in quanto le proteine contrastano i sintomi del morbo, specialmente la mancanza di forze.

Morbo di Cushing nel cane: alimentazione a base di cibi crudi

Quando si trovano davanti ad un caso in cui un cane soffre del Morbo di Cushing, alcuni veterinari consigliano i proprietari di somministrare ai pelosetti solo cibi crudi ed evitare totalmente quelli cotti. È un approccio che viene adottato da molti veterinari in quanto così viene tenuto sotto controllo il peso dell’animale e si possono scegliere solo cibi adatti a questa condizione di salute, ovvero cibi ricchi in proteine animali, verdure ed altri alimenti poveri a livello di carboidrati o fibre.

Anche in commercio esistono varie preparazioni a base di cibi crudi, ma anche se è noto che sono da preferire alimenti ricchi di potassio come le patate, i fagioli oppure i broccoli, per capire esattamente qual è l’alimentazione per il cane con il morbo di Cushing più idonea è consigliabile rivolgersi sempre al proprio veterinario che conosce e segue la malattia del cane.

Morbo di Cushing nel cane: alimentazione arricchita da integratori

Un altro aspetto che può essere tenuto in considerazione quando si tratta di dover delineare l’alimentazione del cane con il morbo di Cushing riguarda gli integratori. Infatti, oltre a cibi ricchi di proteine spesso il veterinario consiglia anche l’aggiunta di integratori che generalmente sono a base di selenio, vitamina C e vitamina E, ideali per rafforzare il sistema immunitario del cane che, quando soffre del Morbo di Cushing spesso ce l’ha compromesso.

Per conoscere altri aspetti importanti che riguardano l’alimentazione del cane con il morbo di Cushing vi invitiamo leggere l’articolo cliccando sul link seguente:

http://www.rneurocirugia.com/alimentazione-canina-per-la-malattia-di-cushing.html